UN ESEMPIO DI GESTIONE TURISTICA

mgeneros

La signorina che vedete sul predellino è la macchinista del treno del Monte Generoso. Controlla da sola di poter partire, chiude le porte e dà il via. Quando è al capolinea apre la biglietteria, cambia cappello e fa i biglietti per tutte le destinazioni svizzere, e anche per Milano grazie a un’apposita convenzione.
Se nessuno chiede biglietti, dà informazioni turistiche sulla zona e vende le cartine dei sentieri di montagna. Se proprio non ha nulla da fare, aiuta le persone più anziane a salire.
Dietro al treno c’è agganciato il carrellino per portare le biciclette; non si vede, ma fidatevi che c’è. La signorina, non contenta, carica e scarica le biciclette degli avventurosi che poi scendono a Lanzo d’Intelvi.
Insomma, la signorina è l’unica persona che tiene aperta la ferrovia del Monte Generoso alla domenica.
Così la ferrovia del Monte Generoso è aperta anche di domenica.
Fa un po’ effetto vedere una ragazza di 25 anni con così tanto potere, no?

Ah, se ci fate caso, sotto al predellino del treno c’è un bel salto. Allora la signorina tira fuori un gradino di ferro che mette sotto al predellino per far scendere la gente. Questi svizzeri sono proprio strani: mettono un pezzo di ferro sotto al predellino del treno invece che rialzare i marciapiedi per centinaia di metri…

TRATTO DAL SITO http://www.miol.it/stagniweb/problemi.htm DI GIORGIO STAGNI

Un pensiero su “UN ESEMPIO DI GESTIONE TURISTICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...